Cultura, Arte e Libri

Ecco le città britanniche in lizza per ospitare l’Eurovision 2023. Non c’è Londra

Sono sette le città britanniche che si contenderanno l’organizzazione dell’Eurovision Song Contest 2023. Tra queste non c’è Londra. A svelarlo sono Bbc e Ebu, European Broadcasting Union, già al lavoro dopo l’annuncio dell’impossibilità di realizzare la prossima edizione in Ucraina, ultimo vincitore della kermesse. Il Paese in guerra, infatti, aveva la precedenza vista la vittoria della Kalush Orchestra lo scorso maggio a Torino. Poi la decisione di realizzare la manifestazione in Gran Bretagna, arrivata seconda con Sam Ryder. La scelta ora cadrà su una tra Birmingham, Glasgow, Leeds, Liverpool, Manchester, Newcastle e Sheffield. Erano venti le candidate prima di questa selezione iniziale.

Related posts

A Monopoli l’unica tappa italiana dei Kalush Orchestra, la band ucraina che ha vinto l’Eurovision

Redazione Ore 12

Emmy Awards 2022, trionfo per Zendaya e Squid Game: tutti i vincitori

Redazione Ore 12

Woody Allen chiuderà la sua carriera con il prossimo film numero 50

Redazione Ore 12