Esteri

Egitto, ritrovata la città d’oro perduta. Straordinaria scoperta archeologica

In Egitto è stata annunciata la scoperta di quello che viene descritto come il più grande insediamento urbano mai rinvenuto nel Paese attraverso un ritrovamento presentato quale il secondo più importante dopo quello della tomba di Tutankhamon. Come riporta la pagina Facebook del ministero delle Antichità egiziano, si tratta di una “città d’oro perduta” di quasi 3.000 anni fa e il ritrovamento è stato fatto da una missione guidata dall’archeologo-star egiziano Zahi Hawass sulla sponda ovest del Nilo nella zona di Luxor, nel sud dell’Egitto.

Related posts

Messico: assassinato un cooperante italiano a San Cristobal de Las Casas

Redazione Ore 12

In funzione in Scozia la turbina marina più grande al mondo

Redazione Ore 12

La Grande Barriera Corallina sarà Patrimonio dell’Umanità

Redazione Ore 12