Cronaca

Esodo estivo, chiusi dal 23 luglio 435 cantieri Anas per rendere migliore la viabilità

Anas, per migliorare la mobilità nel periodo più critico dell’anno, ha deciso di rimuovere più di 400 cantieri sulla sua rete stradale.
Sulla base Come delle ultime indagini risulta che gli italiani sceglieranno l’auto quindi 435 cantieri degli 800 attualmente attivi potrebbero avere un impatto pesante sugli spostamenti di qui la decisione di rimuoverli a partire dal 23 luglio e fino al 5 settembre.
Contemporaneamente è stata programmata un’attività informativa, con l’impiego di molteplici canali di diffusione, per informare gli utenti della rete Anas sulla situazione dei cantieri inamovibili, Anas invita i viaggiatori a consultare prima di partire il sito stradeanas.it alla sezione Info viabilità/Piani interventi.
L’’operazione di rimozione cantieri coincide con il Piano mobilità estiva 2021, che sarà varato a breve, in collaborazione con il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibili, insieme a Viabilità Italia, al Ministero degli Interni, all’Aiscat, alla Protezione Civile, alla Polizia Stradale, alla Polizia di Stato, all’Arma dei Carabinieri e al Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco.

Related posts

Indagine beach litter di Legambiente: “In Italia 783 rifiuti ogni 100 metri di spiaggia”

Redazione Ore 12

Frode fiscale per una società ortofrutticola, sequestrati dalle Fiamme Gialle sei milioni di euro

Redazione Ore 12

Nuovo Presidente per l’Associazione Italiana di Fisioterapia-Aifi, è Simone Cecchetto

Redazione Ore 12