Roma Capitale

Frosinone: il Consiglio riconosce l’eccidio delle Foibe

Il consiglio comunale di Frosinone ha approvato la mozione sul “Giorno del Ricordo” del 10 febbraio, dedicato alla commemorazione delle vittime delle Foibe. La Legge 30 marzo 2004, istituisce il “Giorno del Ricordo” in memoria delle vittime delle Foibe, dell’esodo giuliano-dalmata, delle vicende del confine orientale e concessione di un riconoscimento ai congiunti degli infoibati, riconoscendo il 10 febbraio quale “Giorno del Ricordo” al fine di conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle Foibe, dell’esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra e della più complessa vicenda del confine orientale. Solo mezzo secolo dopo l’accadimento, infatti, queste atrocità iniziarono a uscire dal buio e ad affacciarsi nei libri di testo e nelle commemorazioni ufficiali. Anche mediante tale atto da parte del comune di Frosinone, illustrato da Danilo Magliocchetti, si auspica, quindi, che il dibattito sul riconoscimento del valore universale di questo sacrificio di tanti italiani innocenti, avvenga in un clima di serenità e rappresenti la condivisione di una memoria storica che si ha il dovere, storico e morale, di tramandare. Il documento approvato, dunque, impegna il consiglio comunale a rimarcare l’importanza della conoscenza della nostra storia, su cui si fondano le radici della nostra Democrazia e impegna, altresì, il Sindaco e la Giunta a dare spazio alla formazione per le scuole, per tenere vivo il ricordo e smuovere le coscienze, nel ricordo dei martiri delle Foibe, attraverso progetti scolastici volti a diffondere la conoscenza di tali tragici eventi in tutte le istituzioni scolastiche e per ricordare, nel modo più rispettoso possibile, la memoria delle vittime. 

Related posts

Zingaretti: “La Roma-Latina da sogno a realtà”

Redazione Ore 12

Food & Beverage, la Regione Lazio sbarca ad Expo Dubai con 26 imprese specializzate

Redazione Ore 12

Trullo, preso con oltre due chili di marijuana in auto e a casa aveva immagazzinato 70 chili di hashish. Arrestato dai Carabinieri

Redazione Ore 12