Roma Capitale

G20, in campo a Roma le unità specializzate dell’Arma dei Carabinieri

La Capitale si appresta ad ospitare il G20 e il dispositivo messo in campo per garantire la sicurezza dei grandi della Terra entra nel vivo. Da mercoledì e per tutta la durata del vertice il controllo dei luoghi sensibili di Roma, monumenti, musei e hotel che ospiteranno le delegazioni, sarà affidato alle Api, le unità di pronto intervento dell’Arma dei Carabinieri. “Si tratta di un’aliquota di personale altamente specializzato, nata all’indomani dell’attentato del Bataclan e addestrata direttamente dal Gis, il Gruppo di intervento speciale per operazioni antiterrorismo”, spiega il tenente colonnello Alessandro Dominici comandante del Nucleo Radiomobile dei Carabinieri di Roma da cui l’unità dipende: “Con un pattugliamento costante della città e in collaborazione con le unità della territoriale potremmo garantire un pattugliamento più massiccio e quindi maggiore sicurezza per tutta la durata del G20”.

Related posts

48 ore di intensi controlli dei Carabinieri nei quartieri della movida

Redazione Ore 12

Monterotondo, impegno incessante dei Carabinieri con decine di controlli

Redazione Ore 12

Il meglio della recente cinematografia breve tedesca arriva alla Casa del Cinema di Roma

Redazione Ore 12