Politica

Green Pass, l’obbligo scatterà dal 10 ottobre per milioni di lavoratori

Il Governo non farà concessioni e il Green Pass sarà esteso a milioni di lavoratori. Secondo quanto si legge sul Corriere della sera, l’Esecutivo ha deciso di tirare dritto, estendendo la misura a milioni di lavoratori, anche se la Lega ha già fatto sapere di essere d’accordo per il lavoro pubblico, ma non per quello privato. Dunque resterebbero in sospeso soltanto le aziende private, mentre nei luoghi dove i clienti già sono obbligati a mostrare il certificato anche titolari e dipendenti dovranno averlo. E la stessa regola sarà applicata nella pubblica amministrazione. La data di entrata in vigore del decreto dovrebbe essere il 10 ottobre, così come già deciso per i lavoratori esterni delle Rsa.Il Green Pass – prosegue il Corriere – viene rilasciato a chi ha effettuato almeno la prima dose nei 15 giorni precedenti, a chi è guarito nei precedenti nove mesi, a chi si è sottoposto a tampone antigenico e molecolare e ha avuto esito negativo nelle 48 ore precedenti. L’obbligo di Green Pass verrà esteso anche ai titolari e ai dipendenti di locali pubblici. Ad oggi, infatti, l’esibizione del certificato verde è richiesta ai clienti di bar e ristoranti ma non ai gestori, agli addetti alle cucine e ai servizi ai tavoli. L’estensione riguarderà anche il mondo della cultura e dello spettacolo: per i dipendenti di cinema, teatri e sale concerti sarà richiesto il green pass. Il decreto riguarda anche parchi tematici, addetti al ricevimento in fiere, eventi e convegni. Stesso discorso per circoli e palestre.
aggiornamento Green Pass del 13 settembre ore 15.49

Related posts

Il Presidente del Consiglio, Mario Draghi è positivo al Covid. Salta il tour del gas, partiranno per lui Di Maio e Cingolani

Redazione Ore 12

Berlusconi a muso duro: “Forza Italia non subisce l’egemonia degli alleati”

Redazione Ore 12

Conte si è dimesso, consultazioni da mercoledì

Redazione Ore 12