Roma Capitale

Gualtieri: “Dietro il rogo di Centocelle c’è il dolo”

“Sta indagando la magistratura ed è presto per fare ipotesi. Certo c’è la mano dell’uomo, poi si vedrà se sono episodi colposi o dolosi. Anche se qualche incendio sia doloso è stato già accertato. Si tratta di una situazione molto difficile, molto grave. Noi stiamo lavorando con grande intensità sul fronte della prevenzione e degli interventi”. Lo ha detto il sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, parlando dei roghi che in questi ultimi giorni hanno devastato la Capitale. “Si è svolto – ha detto ancora il Sindaco – un importato comitato per l’ordine e la sicurezza, in cui si è espressa una grande solidarietà e unità di tutte le istituzioni. Per quanto riguarda gli incendi si rafforzeranno le azioni di prevenzione in tutte le zone a rischio, interverremo noi come Roma Capitale con tre milioni per un piano di potenziamento degli impianti. Riapriremo al più presto la discarica di Albano perché noi siamo anche stati molto colpiti dall’incendio dei Tmb di Malagrotta che hanno messo in difficoltà il ciclo di raccolta dei rifiuti”.  Poi l’assessore all’ambiente ed al ciclo dei rifiuti, Alfonsi: “Che l’origine dell’incendio sia colposa o dolosa lo diranno le autorità, ma sicuramente i tanti incendi vicini alla filiera dei rifiuti fanno pensare che l’origine abbia avuto luogo proprio nelle zone di smaltimento illecito dei rifiuti e non nella parte fruita del parco”.

“Da quanto ci risulta è partito da qui, da questa area abbandonata”, ha sottolineato Alfonsi indicando un’area, da poco sgomberata, dove si trovava il campo rom Casilino 900. Poi il tutto “ha preso fuoco velocemente” e l’incendio si è propagato “agli autodemolitori in un percorso senza soluzione di continuità di materiale infiammabile”.

aggiornamento incendi Viale Togliatti ore 11.09

Related posts

Ok a nuovo regolamento per aumento qualità servizio e retribuzione OEPAC

Redazione Ore 12

La “Codeway” per promuovere la Cooperazione internazionale

Redazione Ore 12

Roma, ondata di arresti della Polizia di Stato per reati predatori

Redazione Ore 12