Politica

Il Governo studia un maxi-piano per assumere 50mila insegnanti precari

Per evitare di ritrovarsi a settembre 2021 come nel 2020, e cioè con circa 200mila supplenti in cattedra, il Governo sta pensando a una maxi-stabilizzazione di insegnanti precari che potrebbe coinvolgere almeno 50mila prof., se non addirittura 60mila.

Lo scrive il Sole 24 Ore, precisando che il disegno è ancora all’inizio, ma le riunioni tra i tecnici del ministero dell’Istruzione e di Palazzo Chigi sono già cominciate. L’ipotesi più accreditata porta allo sblocco della mobilità, con contestuale eliminazione del vincolo quinquennale, e all’avvio di un corso-concorso riservato in base ai titoli di servizio, con assunzione a tempo indeterminato dal 2022-23. Ma non va escluso del tutto il blocco della mobilità e la conferma sul posto occupato quest’anno.

Related posts

La spallata di Confindustria, Bonomi: “Ora basta. Serve l’obbligo vaccinale. Si rischia di lasciare spazio alla pandemia”

Redazione Ore 12

Fratoianni (Sinistra Italiana) lancia la ‘Nex Generation Tax’. Proposta di legge di iniziativa popolare presentata in Cassazione

Redazione Ore 12

Mattarella: “Centrale il ruolo delle imprese. Incentivare la crescita dell’imprenditorialità giovanile e femminile”

Redazione Ore 12