Esteri

Il Presidente sudcoreano all’Onu: dichiariamo ufficialmente conclusa la guerra tra le due Coree del 1950-53

Il presidente della Corea del Sud Moon Jae-in si è rivolto all’Assemblea Generale delle Nazioni Unite e ha ripetuto la richiesta di una dichiarazione per porre fine formalmente alla guerra di Corea del 1950-1953.

“Esorto ancora una volta la Comunità delle Nazioni a mobilitare le proprie forze per la dichiarazione di fine della guerra nella penisola coreana”, ha detto Moon in un discorso al raduno annuale dell’organismo mondiale.

Ha poi aggiunto: “Propongo che tre partiti delle due Coree e degli Stati Uniti, o quattro partiti delle due Coree, Stati Uniti e Cina, si uniscano e dichiarino che la guerra nella Penisola coreana è finita”.

La Corea del Nord aveva a lungo cercato la fine formale della guerra di Corea per sostituire l’armistizio che aveva interrotto i combattimenti ma l’aveva lasciata e il comando delle Nazioni Unite guidato dagli Stati Uniti era ancora tecnicamente in guerra.

Moon, che è stato attivo nel tentativo di impegnarsi con la Corea del Nord durante la sua presidenza, ha sostenuto che una tale dichiarazione incoraggerebbe la Corea del Nord a rinunciare alla denuclearizzazione. Washington ha detto che Pyongyang deve prima rinunciare alle sue armi nucleari.

Martedì, il Presidente degli Stati Uniti Joe Biden si è rivolto all’assemblea delle Nazioni Unite e ha affermato che gli Stati Uniti hanno cercato “una diplomazia seria e sostenuta per perseguire la completa denuclearizzazione della penisola coreana”.

“Cerchiamo progressi concreti verso un piano disponibile con impegni tangibili che aumenterebbero la stabilità nella penisola e nella regione, oltre a migliorare la vita delle persone nella Repubblica popolare democratica di Corea”, ha affermato, usando il nome ufficiale della Corea del Nord.

Related posts

Israele, Bennett (Yamina) tenterà di formare un nuovo Governo senza Netanyahu

Redazione Ore 12

Putin: “Senza ironie auguro a Biden ogni bene”

Redazione Ore 12

Mobilità aerea medica, la Cina lavora ad un avveniristico progetto per l’Ue

Redazione Ore 12