Cronaca

La Cassazione conferma le condanne a tre anni per la morte della giovane Martina Rossi

La quarta sezione penale della Cassazione ha confermato la sentenza della corte d’appello di Firenze che il 28 aprile scorso ha condannato a 3 anni Alessandro Albertoni e Luca Vanneschi per tentata violenze sessuale su Martina Rossi. La giovane studentessa genovese è morta il 3 agosto 2011 precipitando dal sesto piano di un albergo a Palma di Maiorca, dove era in vacanza con le amiche. I ricorsi sono stati dichiarati inammissibili.

Related posts

Novellara, sono stato bloccate le ricerche dei possibili resti di Saman Abbas

Redazione Ore 12

Parla la Vicequestore della giornata no Green Pass di Roma: “Su quel palco ero una libera cittadina”

Redazione Ore 12

Terra dei fuochi, i Carabinieri grazie ai sorvoli sequestrano aziende e aree di sversamento di rifiuti

Redazione Ore 12