Regioni

La Regione Lazio garantisce risorse per giardini e dimore storiche

“Crediamo nella bellezza del territorio”. E’ il pensiero del capo di gabinetto della Regione Lazio, Albino Ruberti, tanto che non si ferma l’impegno della Regione per la salvaguardia e la tutela del patrimonio culturale del Lazio. Sono stati approvati oggi gli scorrimenti di graduatoria relativi alla seconda edizione dell’Avviso pubblico per la valorizzazione dei luoghi della cultura e Avviso pubblico per la valorizzazione delle dimore e dei giardini storici del Lazio. “Quest’anno – ha spiegato – abbiamo stanziato ulteriori 5,7 milioni per finanziare tutti i 48 progetti selezionati per la Valorizzazione dei Luoghi della Cultura e oltre 700 mila euro a sostegno di tutte e 47 le dimore  e i giardini storici ammesse a finanziamento. Un grande successo per la Regione che in questi mesi, nonostante le difficoltà dovute alla crisi pandemica e grazie alla determinazione del Presidente Zingaretti, ha continuato a investire e a credere nella bellezza e nelle enormi potenzialità del territorio. Con questo ulteriore stanziamento, sono 10,9 i milioni investiti per la  riqualificazione di musei, archivi storici, biblioteche, aree, parchi archeologici e complessi monumentali e 2,1 milioni quelli per gli interventi di valorizzazione delle dimore e dei giardini storici. Un risultato enorme e mai raggiunto prima”. Sono dunque 48 in tutto i progetti ammessi a finanziamento per la valorizzazione dei luoghi della cultura del Lazio: i primi 21 (2 in provincia di Frosinone, 4 in provincia di Latina, 4 in provincia di Rieti, 7 in provincia di Roma e 4 in provincia di Viterbo) finanziati a dicembre 2020 e i restanti 27 (5 in provincia di Frosinone, 3 in provincia di Latina, 3 in provincia di Rieti, 10 in provincia di Roma e 6 in provincia di Viterbo) che verranno finanziati quest’anno con lo scorrimento di graduatoria. È previsto lo stanziamento di un contributo fino a 300 mila euro  a sostegno del recupero strutturale dei luoghi e per il miglioramento del livello di fruizione e accessibilità  anche digitale del patrimonio. Per quanto riguarda la valorizzazione delle dimore e dei giardini storici, sono 47 i progetti ammessi a finanziamento: 31 nel 2020 (6 in provincia di Frosinone, 1 in provincia di Latina, 3 in provincia di Rieti, 12 in provincia di Roma e 9 in provincia di Viterbo) e 16 nel 2021 (1 in provincia di Frosinone, 2 in provincia di Latina, 1 in provincia di Rieti, 6 in provincia di Roma e 6 in provincia di Viterbo). L’Avviso sostiene con un contributo fino a 50 mila euro interventi di restauro, manutenzione ordinaria e messa in sicurezza che siano in grado di migliorare l’accessibilità e la fruibilità pubblica di dimore, ville, complessi architettonici e paesaggistici, parchi e giardini di valore storico e storico-artistico, inseriti nella Rete regionale delle Dimore storiche del Lazio.

Related posts

Covid-19, Bonaccini (Conf. Regioni): “A nuovo Governo chiederemo incontro per discutere su nuovo Dpcm”

Redazione Ore 12

Po in secca, Coldiretti chiede interventi urgenti contro la siccità

Redazione Ore 12

La richiesta delle Coop sociali Emilia-Romagna: il nostro lavoro sia remunerato meglio

Redazione Ore 12