Primo piano

L’Ambasciatore Attanasio e il suo Carabiniere di scorta Iacovacci portati nella foresta e uccisi

Dopo aver ucciso l’autista il commando che ha attaccato il convoglio ha portato nella foresta l’ambasciatore Luca Attanasio e il carabiniere di scorta, Vittorio Iacovacci, e lì sono stati uccisi. E’ quanto trapela dalla ricostruzione fatta dalla polizia locale che ora è al vaglio degli inquirenti italiani. Il commando di sei persone avrebbe prima attaccato il convoglio e ucciso l’autista. Gli assalitori avrebbero quindi condotto gli altri nella foresta e, proprio mentre stavano arrivando delle forze locali in soccorso, avrebbero sparato al carabiniere, circostanza nella quale anche l’ambasciatore è morto. Altre tre persone, invece sono state rapite mentre una quarta è stata ritrovata. L’attacco è avvenuto intorno alle 10 (le 9 italiane) presso la cittadina di Kanyamahoro. Sono molti i gruppi armati che operano nella zona dei monti Virunga, fra Congo, Ruanda e Uganda, e spesso prendono di mira i ranger del parco, famoso per i gorilla di montagna.

Related posts

Una proteina ereditata dall’uomo di Neanderthal può ridurre i rischi del Covid

Redazione Ore 12

Denis Verdini torna a casa, per lui domiciliari per l’emergenza Covid a Rebibbia

Redazione Ore 12

Mattarella scrive alla Raggi: “Comunità nazionale assicuri sostegno a Roma”

Redazione Ore 12