Roma Capitale

Laurentino 38, partite le demolizioni degli alloggi costruiti abusivamente nei complessi Ater

Iniziati i lavori di demolizione degli alloggi abusivi costruiti da oltre 30 anni a Roma nel complesso Ater del Laurentino 38. Il programma degli interventi è finanziato dall’amministrazione regionale del Lazio con un investimento di oltre 7 milioni di euro e riguarda i ponti 5 e 6: attraverso il cambio di destinazione d’uso da servizi a residenziale, verranno ora realizzati 56 nuovi appartamenti (28 per ciascun ponte), di cui 50 di piccolo taglio (tra i 40 i 60 mq) e 6 alloggi di taglio medio (tra i 60 e gli 80 mq). Prosegue, pertanto, il Piano triennale finanziato dalla Regione con 70 milioni di euro per la costruzione di 708 nuovi alloggi pubblici, di cui 250 già completati, senza consumo di suolo. Il progetto prevede inoltre la completa ristrutturazione dei ponti con interventi di riqualificazione, come il rifacimento di coperture e terrazzi, il ripristino delle strutture in cemento armato, il rifacimento delle pavimentazioni degli spazi comuni e l’installazione di un nuovo ascensore alla scala A. “Stiamo promuovendo il più grande intervento di riqualificazione del Laurentino 38, che comprende la ristrutturazione del plesso di via Enrico Pea, mentre a settembre procederemo con la pianificazione degli interventi per la riqualificazione anche dei ponti 4 e 8. Fino al termine del nostro mandato saremo impegnati concretamente nella riqualificazione del patrimonio di edilizia pubblica nelle periferie di Roma” ha spiegato Massimiliano Valeriani, assessore all’Urbanistica e alle Politiche abitative della Regione Lazio.

Related posts

Grande appuntamento a Roma con Codeway

Redazione Ore 12

Riattivata la linea alta velocità Roma-Napoli dopo il deragliamento del treno

Redazione Ore 12

Emergenza Ucraina, parte nella Capitale l’Albo delle famiglie accoglienti

Redazione Ore 12