Esteri

Le Nazioni Unite al fianco di Tonga: “Aiuti secondo i protocolli anti-Covid”

“Tonga è un Paese zero Covid ed ha protocolli molto rigidi a riguardo”, ha dichiarato Jens Laerke, portavoce dell’Ufficio delle Nazioni Unite per il coordinamento degli affari umanitari (Ocha). “Una delle prime regole dell’azione umanitaria è di ‘non nuocere’ – ha proseguito Laerke – e vogliamo essere assolutamente sicuri che vengano seguiti tutti i protocolli necessari per l’ingresso nel Paese”.  Il portavoce dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms), Christian Lindmeier, ha detto che è compito delle autorità locali definire le procedure, ma è prioritario far sì che la contaminazione “possa essere evitata il più possibile”. L’Onu è pronta ad inviare squadre e kit di emergenza per assistere l’arcipelago oceanico, e il personale di stanza nel Paese è al lavoro per dare assistenza al coordinamento e alla risposta all’emergenza.

Related posts

La politica italiana compatta contro Putin. Le posizioni di Letta, Salvini e Meloni

Redazione Ore 12

Sparatoria in un market in Colorado (Usa), almeno dieci le vittime

Redazione Ore 12

Bielorussia, indagata per terrorismo la leader dell’opposizione

Redazione Ore 12