Cronaca

Lombardia, si contano i danni e si portano aiuti dopo le trombe d’aria che hanno devastato ampie zone della Regione

Si contano i danni e si portano aiuti dopo le devastanti trombe d’aria che hanno letteralmente devastato alcune zone della Lombardia. Tre trombe d’aria, nel corso di un violento temporale che nella giornata di domenica ha colpito la regione, i violenti fenomeni si sono scatenati nel territorio del Comune di Corte Palasio, nel Lodigiano, a Marzano (nel Pavese), dove il vento ha abbattuto alberi e danneggiato diversi edifici, e nella Bassa Bresciana. In quest’ultima zona, dopo aver divelto tetti di abitazioni e cascine, la tromba d’aria, dopo il transito nel Bresciano, si stava spostando nella zona del Lago di Garda. Si sono inoltre registrati allagamenti a Lodi
“Una scena apocalittica, sembrava che il borgo fosse stato devastato da un terremoto”. Le parole dei componenti delle squadre della Protezione civile di Pontevico coordinate da Claudio Pellegri rendono perfettamente l’idea degli effetti della tromba d’aria che si è abbattuta sulla frazione Bettegno. Non si registrano feriti, ma i danni sono ingenti. Venti le abitazioni scoperchiate dalle folate di vento, mentre a macchia di leopardo sono crollate pareti, coperture e porticati di cascine e fienili. Inizialmente si è addirittura temuto che qualche persona fosse rimasta intrappolata sotto le macerie, ma i sopralluoghi dei Vigili del fuoco e dei volontari della Protezione civile hanno allontanato la tragica ipotesi. Per aprirsi la strada verso la frazione i pompieri di Verolanuova e del comando di Brescia hanno dovuto rimuovere le piante ad alto fusto sradicate che occludevano la strada che dalla 45 bis porta a Bettegno.

Related posts

Scoperti nove furbetti del cartellino all’ospedale civico di Palermo

Redazione Ore 12

Liguria, tentavano di vendere immobili pignorati dal Tribunale di Imperia. Sette indagati

Redazione Ore 12

Dispersi del Velino, non si ferma la ricerca in alta quota. Il nemico ora è la nebbia

Redazione Ore 12