Esteri

L’Ucraina: “Chiediamo a Mosca di cancellare le decisioni prese e di tornare al tavolo della diplomazia”

“Chiediamo alla Russia di cancellare la decisione sul riconoscimento e di tornare al tavolo negoziale”, ha affermato l’ambasciatore ucraino alle Nazioni Unite, Sergiy Kyslytsya, durante la riunione di emergenza dell’esecutivo Onu. “Condanniamo l’ordine di dispiegamento di truppe addizionali nei territori dell’Ucraina. Chiediamo un ritiro immediato, completo e verificabile delle truppe di occupazione”. La decisione di Mosca di riconoscere le Repubbliche autoproclamate di Luhansk e Donetsk ricalca quanto già fatto dalla Russia in Georgia nel 2008 con il riconoscimento di Ossezia del sud e Abkhazia, ha poi sottolineato Kyslytsya. “Oggi il Cremlino ha copiato e incollato parola per parola il decreto della Georgia del 2008”, ha aggiunto, alzando un foglio stampato. “Nessuna creatività”, ha aggiunto. “La fotocopiatrice del Cremlino funziona molto bene“.

aggiornamento crisi Russia-Ucraina ore 11.54

Related posts

Primo volo civile da Israele al Marocco dopo la normalizzazione delle relazioni

Redazione Ore 12

Germania, grave incidente in una fabbrica chimica, evacuato impianto e popolazione

Redazione Ore 12

Candele accese a Hong Kong in ricordo di Tienanmen: la Cina contro Usa e Unione Europea

Redazione Ore 12