Roma Capitale

Malamovida, quattro minorenni arrestati dai Carabinieri per rapina, tentata rapina, estorsione e lesioni aggravate

Quattro minorenni sono stati arrestati dai carabinieri di Roma per rapina, tentata estorsione, lesioni aggravate e minacce aggravate, commesse nella zona di Piazza Sempione, nei mesi di marzo, ottobre e novembre 2021, ai danni di altri minorenni o giovani adulti. L’ordinanza di applicazione della misura cautelare del collocamento in comunità è stata emessa dal gip del tribunale per i minorenni di Roma, su richiesta della Procura. Le indagini hanno consentito di raccogliere gravi indizi di colpevolezza a carico degli indagati in ordine a quattro episodi delittuosi commessi nei quartiere della movida capitolina di Piazza Sempione. Gli indagati, tutti italiani e legati da un forte legame di appartenenza al branco tanto da presentare caratteristiche strutturali di una vera e propria “baby-gang”, sono accusati di essere gli autori di diversi episodi di aggressione e rapina commessi ai danni di coetanei, avendo agito con immotivata violenza e per futili motivi, nonché avvalendosi dell’intimidazione di gruppo. L’escalation criminale definita come mala movida in Piazza Sempione, aveva ingenerato un profondo senso di insicurezza da parte dei residenti e dei comitati di quartiere locali, tanto da invocare maggiori controlli e presenza da parte degli amministratori locali e delle forze dell’ordine.

Related posts

Vie dello shopping e zone commerciali di Roma, controlli mirati dei Carabinieri

Redazione Ore 12

Ambiente, cultura e legalità. I Carabinieri incontrano le scuole dell’area di Subiaco

Redazione Ore 12

Santori-Picca (Lega): “Raggi controlli la qualità nelle mense scolastiche”

Redazione Ore 12