Cronaca

Meteo – Giù le temperature, ma l’estate non è ancora finita

 

Nonostante il bacino del Mediterraneo continui ad essere meta delle bollenti maglie dell’anticiclone africano, poco a nord del nostro dell’Italia troviamo un redivivo anticiclone delle Azzorre che dalle sue zone di origine si allunga verso le regioni orientali del vecchio continente innescando così la discesa di venti freschi verso il nostro Paese. Si tratta di una configurazione a dire il vero un po’ strana per il mese di Agosto visto che in questo periodo dell’anno non capita di sovente vedere l’alta pressione delle Azzorre raggiungere le zone prima citate. Ma cosa comporterà questa strana configurazione atmosferica per i prossimi giorni?
Beh, pare evidente come l’anticiclone africano non sarà più così imponente sulle nostre teste, gioco forza ci attendiamo un contesto climatico sicuramente meno caldo rispetto i primissimi giorni del mese. Le temperature al Nord e su parte del Centro hanno già perso qualche punticino in queste ultime 48 ore e nei prossimi giorni sarà la volta anche del resto del Paese vedere la colonnina di mercurio perdere qualche grado. Insomma, se ne va il grande caldo africano e si apre così una fase climatica sicuramente più consona ai nostri standard.  Tuttavia, come più volte ribadito in questi ultimi aggiornamenti, non ci troviamo dinnanzi ad una vera svolta e tanto meno ad una crisi dell’estate. La configurazione generale infatti è ancora da piena estate e le temperature, pur subendo un’evidente diminuzione, si manterranno comunque all’interno della media climatologica del periodo o addirittura ancora leggermente sopra.  Dando uno sguardo avanti, non si nota un repentino ritorno del grande caldo che almeno fino al periodo a cavallo del Ferragosto rimarrà confinato verso le sue terre d’origine mantenendosi in una sorta di “vigile attesa” pronto a risalire la china alla prima occasione.

Related posts

Polizia di Stato e Guardia di Finanza – Operazione “HERMES” – esecuzione di misure cautelari personali e patrimoniali per caporalato e favoreggiamento dell’immigrazione clandestina

Redazione Ore 12

Operazione Inter-Nos della Guardia di Finanza. Eseguite 17 misure cautelari a Reggio Calabria. Infiltrazioni nella sanità pubblica

Redazione Ore 12

Schianto dopo il decollo da Linate, morti 7 passeggeri e il pilota di un piccolo velivolo

Redazione Ore 12