Esteri

Mille nuovi missili aria-terra per l’aeronautica americana

I progettisti di munizioni intelligenti della Raytheon Technologies Corp. forniranno all’Aeronautica Militare degli Stati Uniti più di 1.000 missili aria-terra guidati da radar e infrarossi in base a un ordine di 212,7 milioni di dollari. Lo riporta il sito specializzato Military&Aerospace.
I funzionari dell’Air Force Life Cycle Management Center presso la base aerea di Eglin, in Florida, stanno per ordinare al segmento Raytheon Missiles & Defense di Tucson, in Arizona, la fornitura del lotto sette del GBU-53 / B StormBreaker, noto anche come la bomba di piccolo diametro (SDB) II.
Come il GBU-39 SDB guidato da GPS che ho già integrato sul caccia comune F-35, lo StormBreaker da 208 libbre (quasi 95 kg) ha un diametro da sei a sette pollici (quasi 18 cm). Questa dimensione può contenere otto munizioni StormBreakernegli alloggiamenti per armi interni ristretti dell’F-35. Se la furtività non è un fattore, circa 16 in più possono adattarsi alle ali dell’F-35.
L’arma intelligente aria-terra StormBreaker con cercatore multimodale può colpire bersagli mobili in caso di maltempo. La munizione alata rileva e classifica autonomamente i bersagli in movimento nell’oscurità, pioggia, nebbia, fumo o polvere.
La munizione intelligente per la guida utilizza l’homing radar attivo a onde millimetriche, la guida laser semi-attiva, l’homing a infrarossi con una fotocamera a infrarossi per immagini non raffreddata, la guida inerziale accoppiata al GPS e collegamenti dati radio all’aereo.
Il suo radar a onde millimetriche rileva e traccia i bersagli e l’imaging a infrarossi fornisce una migliore identificazione del bersaglio, mentre il suo laser semi-attivo consente all’arma di tracciare un designatore laser sull’aereo o sul terreno.
I cercatori a tre modalità condividono le informazioni di targeting tra tutte e tre le modalità per coinvolgere bersagli fissi o mobili in qualsiasi momento e con qualsiasi tempo. L’arma può anche volare per più di 45 miglia per colpire bersagli mobili.
Lo StormBreaker può lanciare dall’F-35, così come dalla Marina, il cacciabombardiere a reazione F / A-18E / F Super Hornet. Inoltre è ufficialmente approvato per l’uso operativo sui cacciabombardieri a reazione dell’Air Force F-15E. Per questo ordine Raytheon eseguirà il lavoro a Tucson, in Arizona, e dovrebbe essere completato entro febbraio 2025.

AGC GreenCom

Related posts

  Eitan tornerà presto in Italia, la giustizia israeliana da torto al nonno

Redazione Ore 12

Sassoli, l’omaggio commosso di 1000 persone all’Europarlamento

Redazione Ore 12

Annullata da Trump la conferenza stampa del 6 gennaio

Redazione Ore 12