La guerra di Putin

Missili verso Kiev lanciati dalla Bielorussia

Le forze armate ucraine segnalano che nove missili hanno colpito questa mattina la regione di Chernihiv. Lo riferisce il Guardian, che cita anche il governatore locale Viacheslav Chaus, secondo cui alcuni missili sono stati lanciati da territorio bielorusso e hanno colpito la comunità di Honcharivska intorno alle 5 del mattino ora locale. Anche l’agenzia uncraina Ukrinform dà conto dell’attacco e cita la sindaca di Chuhuiv, Halyna Minaieva, che su Telegram si è rivolta alla sua comunità affermando tra l’altro che i missili hanno colpito anche edifici residenziali. E che sono in corso verifiche per stabilire se ci sono vittime. Sul fatto arriva anche la conferma ufficiale dell’amministrazione regionale: “In mattinata il nemico ha lanciato un attacco missilistico contro una delle comunità del distretto di Vyshgorod, vicino Kiev. E’ stata colpita un’infrastruttura. Le informazioni sulle vittime sono in corso di chiarimento”. Lo ha scritto su Telegram il capo dell’amministrazione militare regionale di Kiev Oleksiy Kuleba.

 

Gran Bretagna, “controffensiva a Kherson guadagna slancio”

 

La controffensiva ucraina nella regione di Kherson sta guadagnando slancio. Lo ha affermato l’intelligence britannica nel suo rapporto quotidiano, aggiungendo che ” l’Ucraina ha usato la sua nuova artiglieria a lungo raggio per danneggiare almeno tre ponti sul fiume Dnipro, su cui la Russia fa affidamento per rifornire le aree sotto il suo controllo”. “Uno di questi ponti, l’Antoniv, che è lungo 1.000 metri, vicino a Kherson, è stato danneggiato la scorsa settimana. Ieri è stato colpito di nuovo ed è molto probabile che il valico sia ora inutilizzabile”, prosegue il ministero della Difesa britannico su Twitter, sottolineando che la 49a armata russa è di stanza sulla riva occidentale del Dnipro e ora sembra molto vulnerabile.

Related posts

Evacuati in tremila da Mariupol e Luhansk. Nuovo drammatico bollettino delle Nazioni Unite su morti e feriti tra i civili

Redazione Ore 12

Metsola (Ue): “Stop al gas russo, finanzia le bombe”

Redazione Ore 12

Marina Ovsyannikova, parla da Fazio la giornalista dissidente russa del cartello in tv: “Certo che ho paura”

Redazione Ore 12