La guerra di Putin

  ***Nuova minaccia russa all’Europa***

 “Conseguenze nel Baltico da ingresso nella Nato di Svezia e Finlandia”

 

“Ci si può dimenticare dei Baltici non nucleari se Svezia e Finlandia si uniscono alla Nato”. Lo ha scritto su Telegram Dmitrij Medvedev, vice presidente del consiglio di sicurezza della Russia, citato dalla Tass. “La Russia rafforzerà i suoi confini occidentali se Svezia e Finlandia si uniranno alla Nato, la lunghezza del confine terrestre dell’alleanza con la Russia sarà più che raddoppiata. Naturalmente, sarà necessario rafforzare questi confini”, ha osservato. Medvedev è stato chiarissimo e minaccioso nel suo avvertimento. “La Russia dovrà rafforzare seriamente le forze di terra e della difesa aerea, schierare consistenti forze navali nel Golfo di Finlandia quando Finlandia e Secondo l’agenzia russa Ria Novosti, ha osservato Medvedev che se Svezia e Finlandia aderiranno alla Nato, la lunghezza dei confini terrestri dell’alleanza con la Federazione Russa sarà più che raddoppiata. E ha avvertito comunque che in caso di adesione la risposta della Russia sarà nel Baltico, come dire che potrebbero rischiare le tre Repubbliche di Estonia, Lettonia e Lituania, che di fronte alle proprie coste potrebbero avere perennemente la minaccia della flotta russa e lungo il confine postazioni missilistiche dotate di testate nucleari.

Related posts

Usa rassicuranti con Kiev: “Daremo loro le armi di cui hanno bisogno”

Redazione Ore 12

Conflitto russo-ucraino, nuovo bilancio di Kiev sulle vittime russe. L’Ucraina pronta a chiedere a Mosca 300 miliardi di danni diretti

Redazione Ore 12

Von der Leyen a Kiev. Bruxelles deciderà venerdì prossimo sullo status della candidatura dell’Ucraina alla Ue.

Redazione Ore 12