Esteri

Nuove tecnologie e città più sostenibili, la sfida di Enel parte dal Brasile

 

Nuove tecnologie per promuovere un modello di città più intelligente e sostenibile: questo il tema centrale di un appuntamento a San Paolo, la capitale economica del Brasile, alla presenza dell’amministratore delegato di Enel, Francesco Starace, di rappresentanti della società Enel X e del governo dello Stato di San Paolo. Durante l’incontro è stato inaugurato un nuovo tratto di “illuminazione intelligente” del parco Bruno Covas. Con quest’ultima aggiunta, l’area adibita al tempo libero del Novo Rio Pinheiros conta 628 punti di illuminazione distribuiti per tutto il parco e lungo la pista ciclabile Franco Montoro.  “Qui quello che vediamo è un bel progetto che combina il miglioramento della qualità del fiume Rio Pinheiros con lo sviluppo della zona che si estende nei dintorni del corso d’acqua”, ha detto Starace. “Si tratta di un esempio perfetto di un progetto di sostenibilità in una città importante come San Paolo. Rispetto alla tecnologie impiegate, il responsabile Paese di Enel in Brasile, Nicola Cotugno, ha evidenziato che l’obiettivo dell’impresa è guidare la transizione energetica, promuovendo un’economia a basso consumo di carbonio e rendendo le città più intelligenti, sostenibili e digitali. 
“Porteremo anche ulteriori nuove tecnologie: ‘alberi solari’ che possono servire, durante il giorno, a ricaricare i cellulare, videocamere che contribuiranno alla sicurezza della zona, anche linee 5G” ha detto Cotugno. “Qui ci sarà la prima pista ciclabile del Paese munita di questa tecnologia. Il nostro obiettivo continuerà a essere costruire una San Paolo migliore, la San Paolo del futuro”.

STARACE (ENEL): “A SAN PAOLO L’ENERGIA SIA PARTECIPAZIONE” 

Investire in una rete energetica più resiliente e forte, da un lato, e far partecipare la popolazione, dall’altro: questi i due pilastri del processo della transizione energetica in Brasile, secondo Francesco Starace, amministratore delegato del gruppo Enel, intervenuto a un incontro pubblico a San Paolo.
“Un aspetto importante è che la transizione può avvenire solo se tutti i consumatori capiscono il suo valore e decidono di partecipare”, ha commentato Starace ieri sera. “Questo cambiamento deve essere efficiente dal punto di vista economico, sicuro e semplice”. L’amministratore delegato ha aggiunto: “Per portarlo avanti abbiamo creato Enel X, che progetta e realizza idee per rendere questa trasformazione possibile. Vedrete tutte queste idee che Enel anima in giro per il mondo materializzarsi, passo passo, qui a San Paolo”.

Dire

Related posts

Biden: “Invasione russa a breve, ma sotto falsa bandiera”. Colloquio con Draghi

Redazione Ore 12

Nuova svolta integralista dei talebani. Dopo il divieto per le scuole alle ragazze, imposto il burqa  in pubblico per le donne

Redazione Ore 12

Per Ucraina, Georgia e Moldavia aperta la procedura per l’adesione all’Unione Europea

Redazione Ore 12