Roma Capitale

Ostia, verifiche dei Carabinieri negli esercizi di ristorazione. Proposta di chiusura per un’attività e sequestro di derrate alimentari

Nel corso dei servizi di prossimità e di sicurezza attuati dai Carabinieri di Ostia, è stata implementata, in collaborazione con il Nucleo Antisofisticazioni e Sanità dell’Arma, anche l’attività di verifica e controllo degli esercizi di ristorazione presenti nel territorio. Nell’occasione, è stata proposta alla locale ASL la chiusura di un noto esercizio di ristorazione operante nella zona di Ostia Ponente. In particolare, i puntuali controlli dei militari hanno evidenziato la presenza di gravi carenze igieniche, della mancata attuazione del manuale di autocontrollo e dell’assoluta assenza di tracciabilità degli alimenti utilizzati. In tale contesto, i Carabinieri hanno proceduto al sequestro di quasi 70 kg di alimenti, ad elevare sanzioni amministrative per 4.500 euro ed a proporre la chiusura temporanea del locale alla competente ASL Roma 3.

Related posts

Fino al 9 gennaio i Centri Raccolta Ama per rifiuti ingombranti aperti tutti i giorni

Redazione Ore 12

Pnrr, approvata dalla Giunta regionale la programmazione nella Sanità

Redazione Ore 12

Redazione Ore 12