Primo piano

Papa Francesco: “In Iraq per chiedere perdono e riconciliazione dopo anni di guerra e di terrorismo”

“Vengo come pellegrino penitente per implorare dal Signore perdono e riconciliazione dopo anni di guerra e di terrorismo, per chiedere a Dio la consolazione dei cuori e la guarigione delle ferite”. 

Così Papa Francesco, durante un videomessaggio indirizzato alla popolazione irachena prima della sua partenza verso Baghdad, in programma per domani. 

Riferendosi in special modo alla popolazione cristiana, prosegue: “Avete testimoniato la fede in Gesù in mezzo a prove durissime, attendo con trepidazione di vedervi. Sono onorato di incontrare una Chiesa martire: grazie per la vostra testimonianza! I tanti, troppi martiri che avete conosciuto ci aiutino a perseverare nella forza umile dell’amore”. 

“Avete ancora negli occhi – aggiunge il Pontefice – le immagini di case distrutte e di chiese profanate, e nel cuore le ferite di affetti lasciati e di abitazioni abbandonate. Vorrei portarvi la carezza affettuosa di tutta la Chiesa, che è vicina a voi e al martoriato Medio Oriente e vi incoraggia ad andare avanti. Alle terribili sofferenze che avete provato e che tanto mi addolorano, non permettiamo di prevalere. Non arrendiamoci davanti al dilagare del male”. 

Related posts

Con App nugo e itTaxi, mobilità veloce door to door un 35 città

Redazione Ore 12

Attacco in Congo, Fico: “Atto di incomprensibile e vigliacca ferocia, siamo addolorati e costernati”

Redazione Ore 12

Pompei restituisce una nuova meraviglia. Un carro da cerimonia praticamente integro

Redazione Ore 12