Politica

Pensioni, su Quota Cento Salvini non s’arrende e rilancia: “Proroga al 2022”

Matteo Salvini, in vista del 31 dicembre 2021, data di scadenza del provvedimento legislativo di Quota Cento, fortemente voluto dalla Lega e che ora dovrà lasciare il passo ad altre intuizioni legislative, non s’arrende e rilancia: “Da un Green Pass più ragionevole alla conferma di quota 100 anche per il 2022 sto lavorando su molti tavoli e i risultati arrivano”, le sue parole in un’intervista a La Stampa. E soffermandosi proprio su quota 100 pensioni sottolinea: “E’ viva, costa 400 milioni e io lavoro perché resti anche nel 2022”. Non solo pensioni. “Con Draghi troviamo spesso soluzioni comuni. Penso al no al Green Pass per i mezzi pubblici, ai tamponi rapidi e gratuiti, al risarcimento per danni eventualmente subiti dai vaccini e anche alle cartelle esattoriali. Persino sull’ora di ginnastica alle elementari fatta da laureati in scienze motorie, una versa svolta. E conto di trovare un alleato in Draghi anche sul nucleare. Siamo l’unico paese del G8 a non averlo”, aggiunge.

Related posts

A Siena c’è un seggio pronto per Enrico Letta. La candidatura alle suppletive chiesta dal Pd

Redazione Ore 12

Brunetta (P.A.): “Capitale umano centrale per gestire le transizioni”

Redazione Ore 12

Famiglia, Tajani: “Nucleo fondamentale società, va difesa”

Redazione Ore 12