Cronaca

Per le emissioni dell’Ilva di Taranto maxi-condanna per i Riva. Tre anni e sei mesi anche a Vendola

(Red) Concorso in associazione per delinquere finalizzata al disastro ambientale, all’avvelenamento di sostanze alimentari e all’omissione dolosa di cautele sui luoghi di lavoro. Queste le accuse che hanno portato alla condanna, rispettivamente a 22 e 20 anni di reclusione, per Fabio e Nicola Riva. La sentenza dalla Corte d’Assise di Taranto nell’ambito del processo “Ambiente Svenduto”. Condannato anche l’ex Presidente della Regione Puglia, Nicola Vendola, che era fra i 47 imputati del processo figurava anche l’ex governatore della Puglia, Nicola Vendola accusato di concussione aggravata, per lui 3 anni e 6 mesi di reclusione.

Related posts

Terroristi in Francia: Il sindacato di Polizia Consap decisione corte d’appello di Parigi “vergognosa”

Redazione Ore 12

A giudizio a Roma quattro 007 egiziani per la morte di Giulio Regeni

Redazione Ore 12

Saman, lettera anonima al Resto del Carlino: “Fatta a pezzi e gettata nel fiume. Cercate tra Novellara e Guastalla”

Redazione Ore 12