Economia e Lavoro

Pil italiano in altalena, secondo l’Ue salirà al 3,8% nel 2022 per poi scendere allo 0,3% nel 2023

La Commissione europea ha nuovamente rivisto al rialzo la previsione di crescita del Pil dell’Italia di quest’anno, al 3,8%, ma di nuovo ha anche pesantemente ridotto la stima sul 2023, al +0,3%, mentre sul 2024 pronostica una crescita dell’1,1%. Previsioni dunque in altalena. Le cifre sono contenute nelle previsioni economiche invernali, laddove lo scorso luglio l’esecutivo comunitario indicava una crescita italiana 2022 al 2,9% mentre sul 2023 prevedeva un più 0,9%, anche in quella occasione il dato di quest’anno era stato aumentato mentre quello del prossimo era stato rivisto al ribasso. L’Ue prevede che in Italia il tasso di disoccupazione cali all’8,3% quest’anno, che torni a salire all’8,7% nel 2023 per poi limitarsi all’8,5% nel 2024. In Italia, “il percorso in calo del disavanzo pubblico, che è stato sostenuto anche dalla crescita economica, dovrebbe arrestarsi nel 2024, rallentando la riduzione del debito pubblico”, afferma la Commissione europea nelle sue previsioni economiche d’autunno, pubblicate a Bruxelles.
“Lo shock dei prezzi dell’energia e il peggioramento delle prospettive esterne – si legge nelle previsioni – sono destinati a farsi sentire e spingere l’economia italiana a una contrazione del Pil questo inverno”. Comunque, “grazie alla solida crescita nei primi tre trimestri dell’anno, la crescita del Pil reale è prevista al 3,8% nel 2022, prima di rallentare allo 0,3% nel 2023 e risalire all’1,1% nel 2024. Il tasso di inflazione dovrebbe salire all’8,7% quest’anno prima di scendere al 2,3% entro il 2024”.
Le proiezioni, precisa la Commissione, “si basano su una assunzione di politiche invariate, in quanto le elezioni politiche di fine settembre e la successiva formazione del nuovo governo hanno ritardato l’adozione dei piani di bilancio per il 2023”.

Related posts

Il caro energia  spada di Damocle sulla testa delle imprese. L’indagine di Confcommercio-Nomisma

Redazione Ore 12

Trasporti, Ansfisa ed Enea insieme per sicurezza, idrogeno e innovazione

Redazione Ore 12

Aree interne: 198,6 milioni per la Strategia 2021-2027. Ecco il riparto finanziario

Redazione Ore 12