Roma Capitale

Roma 2030, c’è la Commissione Speciale sull’Expo. Presidenza alla Raggi

L’Assemblea capitolina, ha approvato all’unanimità con 41 voti favorevoli la delibera 164/2021 che prevede l’istituzione di una Commissione consiliare speciale denominata: “Expo 2030”. Bocciati tutti e 30 gli emendamenti e gli Odg proposti da Lega e Udc-Fi. L’Expo 2030, ha spiegato la capogruppo del Pd e prima firmataria della delibera Valeria Baglio “rappresenta una vetrina internazionale che, oltre a generare sviluppo, deve presentare al mondo il volto di una città finalmente all’avanguardia, a misura dei cittadini. Per questo chiediamo alle consigliere e ai consiglieri di istituire una commissione dedicata a questo scopo. E’ necessario – ha sostenuto Baglio – che l’Assemblea coordini e monitori progetti e obiettivi, per accompagnare la loro realizzazione, anche come impulso arrivato dal sindaco Gualtieri. Expo è un obiettivo di tutti noi ha aggiunto è e deve essere una sfida comune della maggioranza e dell’opposizione che presiederà la commissione”. La presidente in pectore della commissione, che sarebbe stata indicata dallo stesso sindaco Roberto Gualtieri, sarebbe la ex sindaca M5S Virginia Raggi, che per prima lanciò la proposta al Governo in campagna elettorale. Uno studio sugli effetti attesi di Expo 2030 condotto dall’università Luiss per conto dell’ufficio di scopo capitolino, ricordato da Baglio, ha valutato che i benefici economici diretti e indiretti che Expo avrà sulla capitale e l’Italia sono stimabili in 45 miliardi di euro; 24 miliardi di nuove entrate prodotte dai flussi turistici, 2,5 miliardi dalla vendita dei titoli d’ingresso, 7,3 gli incrementi fiscali prodotti. L’indotto generato sarà di oltre 11 miliardi. Nell’ultimo bilancio il Governo ha previsto uno stanziamento di 15 milioni di euro per le attività e i primi adempimenti dei prossimi due anni. “Come rappresentante della precedente amministrazione – ha rivendicato la capogruppo M5S e ex assessora Linda Meleo – ricordo che con l’ex sindaca Raggi abbiamo creduto nella possibilità che Roma sia la città ideale per ospitare questa manifestazione. È stato un lavoro articolato e lungo nei due anni precedenti. La commissione avrà un ruolo importante e di accompagnamento a tutti i percorsi, l’ex sindaca Raggi aveva immaginato una strutturazione dell’evento sull’asse della Tiburtina – ha sottolineato Meleo – ma a prescindere da dove sarà localizzata la manifestazione questa è un’opportunità unica e dobbiamo portare a casa il risultato”. Critiche sono arrivate dal consigliere della Lega Fabrizio Santori nel corso della discussione: “I grandi eventi negli anni passati sono stati un po’ dimenticati, in particolare mi riferisco alle Olimpiadi. Ma è lo stesso M5S che prenderà in mano questa commissione, stando almeno a quanto annunciato non da questa Assemblea – ha lamentato Santori -. Gualtieri durante il ballottaggio, in virtù di un accordo nazionale con i leader del M5S aveva sancito questo ruolo per la candidata sindaco Virginia Raggi, che non era riuscita ad andare al ballottaggio. Una delle tante situazioni che appartengono un po’ alla prima Repubblica, ma dobbiamo capire che questa città, a partire da questi accordi fatti sottobanco, che non piacciono a nessuno, dovrà andare verso una rinascita”, ha aggiunto. “Su questa proposta Fratelli d’Italia ha una posizione chiara fin dall’inizio – ha spiegato il consigliere di Fratelli d’Italia Andrea De priamo -. Su Expo abbiamo presentato nella scorsa consiliatura un documento e con Giorgia Meloni abbiamo evidenziato come questa fosse una opportunità da cogliere in termini di riscatto per l’occasione persa con le Olimpiadi”. Tuttavia, ha precisato De Priamo “non è sufficiente dire che vogliamo l’Expo: l’idea di costituire una commissione ad hoc e di darla a forze esterne alla maggioranza è importante ma non è sufficiente. Va fatto tutto un ragionamento e soprattutto bisogna allargare al massimo la discussione non solo alle forze politiche anche a quelle produttive”, ha concluso.

Related posts

Rieti, provvidenziale intervento della Polizia di Stato per una bambina in gravi condizioni di salute

Redazione Ore 12

Droga: blitz contro lo spaccio a Tor Bella Monaca, tre arresti

Redazione Ore 12

Disco verde della Giunta di Roma Capitale al Comitato Promotore per Expo 2030

Redazione Ore 12