Roma Capitale

Roma Capitale annulla le Convenzioni per i Piani di Zona di Borghesiana- Pantano e La Storta Stazione

Annullate le convenzioni stipulate nei piani di zona Borghesiana-Pantano e La Storta Stazione. La Giunta capitolina ha approvato tre delibere con cui vengono annullate le convezioni a favore dello stesso concessionario Lega S. Paolo Auto e avviata la successiva acquisizione degli immobili al patrimonio capitolino.  

Continua il lavoro dell’amministrazione a tutela dei diritti dei cittadini. Anche in questa occasione in entrambi i casi vi sono state diverse violazioni tra cui il mancato rispetto del prezzo massimo di cessione da cui anche quello di locazione, dopo fallimenti e mancati pagamenti di mutui da parte delle cooperative oggi i cittadini rischiano di vedere vendute all’asta le case in cui vivono da anni. Una azione che prosegue a tutela del diritto all’abitare e a difesa dei cittadini anche utilizzando gli spazi concessi dalle recenti novità legislative che permettono al Comune di costituirsi, laddove ci sono casi di annullamento di convenzioni, nelle procedure esecutive, a tutela delle finalità sociali degli alloggi. Per troppo tempo i diritti dei cittadini dei piani di zona sono stati ignorati e questo non deve accadere se vi è una regia pubblica. Molti casi sono stati denunciati dagli stessi cittadini nelle sedi competenti e su alcuni sono ancora in corso indagini e processi per stabilire le eventuali responsabilità. Proseguiremo nella tutela del diritto all’abitare a difesa dei cittadini che hanno subito queste truffe”, dichiara l’assessore all’Urbanistica Luca Montuori.

Related posts

A 700 anni dalla morte, la Diocesi di Roma ricorda Dante con un documentario

Redazione Ore 12

Libera: “Accertate due associazioni a delinquere per il Mondo di Mezzo”

Redazione Ore 12

Michetti con la Gruber: “Da lei parole false e vergognose”. Poi su Calenda e l’appoggio a Gualtieri: “Per me non cambia nulla”

Redazione Ore 12