Roma Capitale

Santori (Lega): “A Risorse per Roma nuovi dirigenti, ma il rilancio può attendere”

“Risposte evasive che girano intorno a domande che restano senza risposta: ma questo è inaccettabile. Si chiedevano chiarimenti e notizie in merito a nuove assunzioni di dirigenti e personale presso la società partecipata di Roma Capitale ‘Risorse per Roma’, e sui progetti di rilancio che la riguardano. L’interrogazione a risposta scritta della Lega rivolta al Sindaco ha ricevuto un riscontro nebuloso, e rimanda al Piano strategico operativo 2022-2024, che è  ancora da presentare. Un atteggiamento arrogante nei confronti degli stessi consiglieri capitolini che chiedono di esercitare un preciso diritto inerente le loro proprie funzioni istituzionali, domandando chiarimenti e trasparenza sulle attività del Campidoglio”. Lo dichiara in una nota il consigliere della Lega Fabrizio Santori, in merito alla risposta ricevuta all’interrogazione presentata al Sindaco dalla Lega sulla società partecipata ‘Risorse per Roma’. “Non comprendiamo perché si vogliano assumere nuovi dirigenti, e perché possano essere scelti anche fra esterni alla società. Non vogliamo vedere un’altra puntata dell’ormai nota telenovela ‘Poltronificio Capitale’, che esclude i meriti di chi già lavora in una società sul cui programma di rilancio nulla ad oggi è dato sapere, nonostante i molti complessi impegni che è chiamata a rispettare, a partire da quello delle pratiche del condono edilizio e delle affrancazioni, che languono da anni insieme a un dipartimento Urbanistico ancora affossato da ritardi, mancanza di archivi digitalizzati e tanta, tanta superficialità”, conclude Santori.

 

 

 

Related posts

Calenda:“Sui rifiuti dilettantismo della Raggi”

Redazione Ore 12

Riaperta la Torretta Valadier di Ponte Milvio

Redazione Ore 12

Roma, rubavano catalizzatori dalle auto in sosta. Arrestati in quattro dai Carabinieri

Redazione Ore 12