Regioni

Sequestrato dalla Guardia di Finanza il Ponte di Peliti di Melito (Reggio Calabria)

I militari del Comando provinciale della guardia di finanza di Reggio Calabria hanno eseguito un decreto d’urgenza, emesso dalla Procura della Repubblica di Reggio Calabria, che dispone il sequestro preventivo d’urgenza del ponte di Pilati in Melito di Porto Salvo. Si tratta di un viadotto ad arco, lungo 100 metri e composto da tre arcate, che consente di attraversare la fiumara Tucciodel comune ionico.  Il provvedimento della magistratura scaturisce da indagini di polizia giudiziaria, condotte dalla Compagnia di Melito di Porto Salvo, in materia di reati contro la pubblica amministrazione e contro l’incolumita’ pubblica, durante le quali è stata accertata una grave situazione di rischio in cui versa, allo stato, la via di trasporto, nonostante i recenti lavori di ristrutturazione cui e’ stata sottoposta nel 2020.  I sopralluoghi svolti negli ultimi giorni dagli investigatori, coordinati dal procuratore aggiunto Gerardo Dominijanni, hanno consentito di accertare una condizione precaria del viadotto, soprattutto nella sua parte inferiore, ove i ferri dell’armatura della struttura sono arrugginiti e corrosi. Allo stato nessun soggetto è iscritto nel registro degli indagati e sono in corso ulteriori accertamenti al fine di individuare eventuali responsabili. 

Related posts

Ristoratori toscani: “A start-up fondi avanzati da bando regionale”

Redazione Ore 12

Umbria, presentato il progetto pilota per la lotta contro l’avvelenamento degli animali

Redazione Ore 12

Mobilità in bicicletta, aumentano le bandiere gialle e i Comuni Ciclabili

Redazione Ore 12