Roma Capitale

Tor Bella Monaca, ancora allacci abusivi alla rete elettrica ed idrica scoperti dai Carabinieri nella palazzine Ater. Denunciate 21 persone

Proseguono i controlli dei Carabinieri della Stazione Roma Tor Bella Monaca, congiuntamente al personale di ACEA ATO2, ARETI e dell’ATER, tra le attività fortemente volute dal Prefetto di Roma Matteo Piantedosi nell’ambito del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, per il ripristino della legalità nel quartiere.  I militari sono intervenuti presso le palazzine popolari di via dell’Archeologia 35 e 43 al fine di verificare la presenza di allacci abusivi alla rete elettrica e/o idrica e di occupazioni abusive.  Il bilancio delle attività dei Carabinieri della Stazione Roma Tor Bella Monaca è di 14 persone denunciate per furto di energia elettrica mentre altre 7 persone sono state denunciate per furto di fornitura elettrica e idrica.  I Carabinieri con i tecnici incaricati hanno provveduto contestualmente al ripristino dello stato dei luoghi ed alla rimozione degli abusi accertati. Nell’ambito dei medesimi controlli, i Carabinieri hanno sorpreso una donna che doveva trovarsi in isolamento fiduciario in casa per positività al virus Covid-19, fuori dal proprio domicilio. Nei locali comuni delle due palazzine controllate i Carabinieri di Tor Bella Monaca hanno rinvenuto e sequestrato complessivamente 5 dosi di eroina, 5 dosi di cocaina e 1 dose di hashish.

Related posts

Un flop i pullman turistici di supporto al trasporto pubblico capitolino. Il Codacons denuncia la Raggi alla Corte dei Conti

Redazione Ore 12

Quartiere San Lorenzo, al posto del campo di calcio un parcheggio?

Redazione Ore 12

Truffe agli anziani, nuovo arresto dei Carabinieri a Monterotondo

Redazione Ore 12