Roma Capitale

Trastevere, arriva Scena, sarà un centro di incontro dedicato alle culture

La cultura torna protagonista a Roma. Prosegue l’impegno della regione Lazio per riconsegnare spazi culturali alla cittadinanza. Dall’esperienza unica dell’Associazione Filmstudio negli storici locali in via degli Orti d’Alibert a Trastevere nascerà Scena: Spazio, Cinema, Eventi e Nuove Arti. All’inaugurazione il presidente della regione Lazio, Nicola Zingaretti. Si tratta di un centro di incontro e di scambio di idee che sarà dedicato al cinema, alla letteratura, alle arti, alla formazione, alla fotografia con una grande attenzione alla sostenibilità ambientale e sociale. Sarà animato da una programmazione intensa fatta di rassegne di cinema, rassegne tematiche sul fumetto e sul cinema di genere, masterclass, appuntamenti per i più piccoli, proiezioni dei film coprodotti grazie al bando Lazio Cinema International, presentazione dei festival di Cinema del Lazio, appuntamenti di formazione e di progetti con le scuole della Regione, mostre fotografiche e video arte. In occasione dell’inaugurazione viene proiettato il film “The ROSSELLINIS” di Alessandro Rossellini prodotto da B&B Film e distribuito da Nexo Digital alla presenza del regista; nella programmazione gratuita di giugno e luglio sono previste rassegne di Eleonora Danco e Susanna Nicchiarelli. Nella prima settimana ci sarà la rassegna di Daniele Vicari, con l’anteprima nazionale del suo ultimo film “Il giorno e la notte”, in onda su Raiplay dal 17 giugno. Saranno proiettati i film vincitori del bando Lazio Cinema International, oltre allo spazio dedicato agli incontri della Città Incantata e all’animazione, all’incontro fra Cinema e Poesia con i poeti del Trullo. Dopo l’estate sarà la volta delle rassegne d’autore e d’autrice di Margareth Von Trotta, Giuliano Montaldo, Massimiliano Bruno, Ferzan Özpetek, Costanza Quatriglio, Gianfranco Rosi, e gli incontri letterari in collaborazione con AIE, ADEI, CEPELL e Librerie di Roma. Tra le mostre da giugno a settembre Scena apre con quella dedicata al fumetto e alla Città Incantata, curata da Luca Raffaelli. La Città Incantata, meeting internazionale dei disegnatori che salvano il mondo, vive dell’incontro di artisti del fumetto, dell’animazione, dell’illustrazione e della street art a confronto con i loro diversi stili e universi. Questa mostra presenta le stampe dei disegni per le locandine delle diverse edizioni, i fumetti realizzati nelle residenze organizzate lo scorso anno e alcuni disegni e opere che gli artisti hanno realizzato nei giorni della manifestazione, interpretando in maniera diversa i temi della solidarietà e della pace. All’interno della mostra opere fra gli altri di Mark Osborne, Sio, LRNZ, Donato Sansone, Rita Petruccioli, Virgilio Vona, Eleonora Antonioni, Claudia Muratori, Zuzu, Martoz, Fabio Tonetto.

Related posts

Calenda: “Presto incontrerò Letta, disponibilità massima”

Redazione Ore 12

Ancora una serie di arresti della Polizia di Stato per traffico di stupefacenti

Redazione Ore 12

Forum delle famiglie plaude alla nuova legge regionale sulla disabilità

Redazione Ore 12