Covid

Usa, lo Stato di New York raggiunge l’immunità di gregge e la California riapre e riparte

(Red) Lo stato di New York ha raggiunto l’immunità di gregge, cioè il 70% della popolazione adulta ha ricevuto almeno una dose del vaccino anti-Covid. Si tratta di una tappa fondamentale che consente di eliminare o rendere facoltative la maggior parte delle restrizioni. Negozi, ristoranti, palestre potranno scegliere se far indossare o meno la mascherina. I non vaccinati dovranno continuare a mantenere il distanziamento sociale e indossare la mascherina. Il governatore Andrew Cuomo ha fatto sapere che ora lo sforzo si concentra nelle zone dove c’è resistenza al vaccino. Buone notizie anche dalla California, primo Stato Usa a chiudere a causa della pandemia, ha riaperto, revocando gran parte delle restrizioni anti Covid, dal distanziamento sociale all’uso della mascherina per i vaccinati sino ai limiti di capacità dei luoghi indoor. Le mascherine sono ancora richieste nei mezzi di trasporto pubblico, negli ospedali e nelle carceri, come pure a scuola e negli asili. “Non c’è ripresa americana senza ripresa della California”, ha commentato il governatore Gavin Newsom, che guida lo Stato più popoloso e più ricco degli Stati Uniti.

Related posts

Tre dosi di vaccino Pfizer assicurano un’alta protezione dalla variante Omicron

Redazione Ore 12

Locatelli: “Sì al Green pass nei locali al chiuso, anche nei ristoranti. Il virus circola. Per le discoteche non è il momento giusto”

Redazione Ore 12

Vaccini, a metà aprile arriveranno anche le fiale di Moderna

Redazione Ore 12