Covid

Vaccino AstraZeneca, parla il ministro Speranza: “L’Ema ci dia risposte sufficienti per poter ripartire”

“Chi ha fatto già il vaccino AstraZeneca non ha ragione di essere preoccupato, questa è una pausa solo precauzionale. I vaccini sono e restano l’arma fondamentale con cui uscire da questi mesi difficili”.  Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, in occasione dell’evento ‘Online Talk Sanità – Strategie per la Riforma del Sistema e Vincere la Pandemia, intervistato dal direttore del Corriere della sera, Luciano Fontana. “Quando emergono fatti nuovi come ieri è giusto fermarsi per fare una verifica, questo deve aumentare fiducia dei cittadini”, ha detto. “La decisione di di sospendere AstraZeneca è di natura precauzionale e la decisione è emersa dopo una valutazione dell’istituto tedesco per i vaccini. C’è stato un confronto tra i ministri della salute: ora i governi attendono il giudizio Ema per giovedì e siamo fiduciosi che possano emergere tutti gli elementi di rassicurazione per consentirci di riprendere la vaccinazione. E’ giusto avere cautela”, ha aggiunto il ministro della Salute.  “L’auspicio è che già giovedì Ema ci dia risposte sufficienti per poter ripartire” con il vaccino AstraZeneca. “Chi ha fatto già il vaccino AstraZeneca non ha ragione di essere preoccupato, questa è una pausa solo precauzionale. I vaccini sono e restano l’arma fondamentale con cui uscire da questi mesi difficili”. Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, in occasione dell’evento ‘Online Talk Sanità – Strategie per la Riforma del Sistema e Vincere la Pandemia. “Quando emergono fatti nuovi come ieri è giusto fermarsi per fare una verifica, questo deve aumentare fiducia dei cittadini”, ha detto.

Related posts

Report Fondazione Gimbe: “Pandemia in discesa, ma diminuiscono i tamponi eseguiti”

Redazione Ore 12

Studio Spallanzani-Gamaleya su Omicron: “Più efficace il vaccino Sputnik V che quello prodotto da Pfizer”

Redazione Ore 12

Il sei agosto è vicino, ecco dove sarà obbligatorio mostrare il Green Pass

Redazione Ore 12