Roma Capitale

Zingaretti: “Il fronte largo contro le destre è unire le differenze”

“Unire le differenze è già un contenuto politico alternativo alle destre”. Così il presidente della Regione Lazio ed esponente del Pd, Nicola Zingaretti, in occasione del Next Generation Eu a cui interviene anche il segretario Dem Enrico Letta. “L’idea del ‘campo largo´ – ha detto il presidente – deve essere concepita non come fatto di sigle bensì soprattutto come fatto di culture politiche. Ci vuole coraggio a non distrarsi dall’ossessione di aprirsi all’esterno”. Zingaretti ha ricordato che all’evento da lui promosso sono state invitate a partecipare molte realtà associative diverse tra loro: “molte realtà qui presenti non si conoscevano prima di oggi”. “Io ho chiesto a tante esperienze di organizzare una serata insieme – ha poi proseguito Zingaretti – perché unire le differenze è già un contenuto politico alternativo alle destre, cioè superare l’idea che io sto prima con quelli con cui sto bene insieme, e poi mi scontro con gli altri”. Invece nell’incontro di oggi, ha proseguito “l’unica cosa che accomuna tutti sono le rispettive differenze”. Dar vita a questa nuova cultura politica, ha una sua impellenza, perché “dobbiamo innanzi tutto popolare la democrazia di pensieri positivi; servono attori che credono nella democrazia. Una volta non solo i partiti ma anche le associazioni, i sindacati la magistratura credevano nella democrazia. La tragedia di oggi è che ci sono molti attori che non credono nella democrazia: i manganelli alla Cgil sono proprio questo”.

Related posts

Pensioni, a Roma , Litorale e provincia in pagamento dal 25 ottobre

Redazione Ore 12

Formazione: “Lazio Digital Its Academy opportunità di formazione e lavoro per giovani e sviluppo territorio”

Redazione Ore 12

Il potenziale delle periferie per Roma ed il Lazio. A colloquio con il Presidente di Confimprese World, Fabio Desideri

Redazione Ore 12