La guerra di Putin

Kiev: 1,2 mln civili dall’Ucraina alla Russia e 240mila sono bambini

Le autorità di Mosca hanno deportato 1,2 milioni di cittadini ucraini in Russia dall’inizio dell’invasione: lo ha detto nel corso di una conferenza stampa la vicepremier ucraina Iryna Vereshchuk, secondo quanto riporta l’agenzia Ukrinform. “Ho il dato di quanti sono stati deportati in totale, ed è leggermente diverso da quello fornito dalla Russia. Ma capite che la Russia non dice mai la verità. Dicono che si tratta di quasi due milioni di persone. Secondo i nostri servizi di intelligence si tratta di circa 1,2 milioni di persone”, ha detto Vereshchuk sottolineando che i bambini sono 240.000, di cui 2.000 sono orfani. Accanto a tutto questo la vicepremier ucraina Vereshchuk fa sapere che “più di 1.500 civili sono detenuti nelle prigioni russe”. Sono in carcere a Rostov, Kursk, vengono trattenuti come prigionieri di guerra, anche se non dovrebbero esserlo – ha detto – Dovrebbero essere rilasciati”.

aggiornamento la Guerra di Putin Ore 16.04

Related posts

L’esercito ucraino si trincera in Distretti geografici più difendibili dall’attacco russo

Redazione Ore 12

Il procuratore generale di Ucraina denuncia: “Altri 24 bambini uccisi a Mariupol”

Redazione Ore 12

Perché il Parlamento Europeo ha riconosciuto la Russia come sponsor del terrorismo

Redazione Ore 12