Politica

Malgrado tutto, a Catania sono tutti sbarcati

Dopo la Rise Above in Calabria, sono stati fatti sbarcare a Catania anche tutti i migranti presenti sulla nave Geo Barents e sulla Humanity 1: per quelli che erano rimasti a bordo gli ispettori dell’Usmaf avevano riscontrato l’alto rischio psicologico. Intanto la Francia “si prepara ad aprire il porto di Marsiglia alla nave Ocean Viking, o nella notte fra mercoledì e giovedì o nella giornata di giovedì”. Lo ha riferito all’Ansa una fonte del ministero dell’Interno francese. L’imbarcazione, con 234 persone a bordo, nei giorni scorsi aveva chiesto un porto sicuro anche a Spagna, Grecia e Francia. Al porto di Reggio Calabria sono sbarcate le 89 persone che si trovavano a bordo della Rise Above. “Se vi volete fermare all’esegesi delle espressioni burocratiche fate pure, ma non accettiamo lezioni da nessuno dal punto di vista del rispetto dei diritti umani”, ha replicato il ministro dell’Interno Matteo Piantedosi a chi gli chiedeva conto dell’espressione “carico residuale” usata in riferimento ai migranti rimasti a bordo delle navi ong a Catania. E a chi gli chiedeva una replica a chi ha definito illegale la selezione dei migranti ha risposto: “Ci sono ricorsi in atto, si deciderà nelle sedi competenti”. In tarda serata La Francia ha denunciato ancora il “comportamento inaccettabile” dell’Italia riguardo alla vicenda che ha coinvolto la nave Ocean Viking.

aggiornamento crisi migranti ore 15.53

Related posts

Addio al giornalista Franco Di Mare. Il cordoglio di Usigrai e Stampa Romana

Redazione Ore 12

Conte: “Preso atto di dimissioni. Ci stiamo confrontando”, ma al Consiglio Nazionale del M5S sono volate parole grosse, probabile una seconda scissione

Redazione Ore 12

Meloni: “Spero che Draghi ce la faccia, io tifo per l’Italia”

Redazione Ore 12