Roma Capitale

Pini via Cristoforo Colombo, concluse prove di trazione

Concluse le verifiche delle condizioni statiche e sanitarie dell’alberata di Pinus Pinea sulla Cristoforo Colombo, tra il cavalcavia di via Cilicia fino all’incrocio con via Laurentina nel Municipio VIII. Gli interventi erano stati avviati a metà gennaio scorso. Tutti i 230 alberi sono stati sottoposti a prove di trazione e carico. Tre esemplari, in condizioni fortemente e irreversibilmente critiche, sono stati abbattuti. Nel contempo i pini sono stati potati e trattati contro il parassita Toumeyella Parvicornis (“Cocciniglia tartaruga”). Tutte le operazioni si sono svolte sotto la supervisione tecnico-scientifica di un agronomo incaricato. Il monitoraggio delle condizioni degli alberi proseguirà anche dopo la conclusione dell’intervento. Gli alberi abbattuti sartanno sostituiti nel corso del prossimo autunno.

Analoghe prove di trazione e carico sono state eseguite sui 151 pini tra via Laurentina e viale America nel Municipio IX. I controlli hanno evidenziato la necessità di abbattere un albero. Le potature saranno completate a breve, dato il carattere d’urgenza in vista del passaggio del Giro d’Italia. “Portiamo a conclusione nei tempi previsti un intervento programmato di grande complessità”, commenta l’assessora Sabrina Alfonsi (Agricoltura, Ambiente e Ciclo dei Rifiuti), “poiché normalmente le prove di trazione vengono eseguite a campione, mentre in questo caso siamo intervenuti sulla messa in sicurezza e sullo stato di salute dell’intero patrimonio arboreo di un’arteria viaria nevralgica quale via Cristoforo Colombo, dove in passato si sono purtroppo verificati crolli di pini che hanno avuto tragiche conseguenze. Un intervento reso possibile grazie al prezioso supporto della Polizia Locale e dei Municipi interessati. Ciò ha consentito di ridurre al minimo i disagi per i cittadini e di garantire la sicurezza della circolazione”.

Related posts

Tra un anno le Regionali nel Lazio: Leodori-D’Amato pronti alle primarie, incognita Letta

Redazione Ore 12

Sequestrata a Ponza (Lt) dalla Guardia di Finanza una grotta ipogea di circa 300mq

Redazione Ore 12

Ama precisa: “Gli scarti del Tmb di Malagrotta vanno a Viterbo”

Redazione Ore 12