Roma Capitale

TANGENZIALE EST, TASK FORCE DI 145 OPERATORI E 52 MEZZI

È partita un’operazione congiunta finalizzata al ripristino del decoro urbano e della sicurezza stradale sulla Tangenziale Est. Il primo intervento ha interessato il tratto tra viale Castrense e Batteria Nomentana. I lavori proseguiranno fino alla Galleria Giovanni XXIII e si concluderanno tra venerdì 24 e sabato 25 novembre, con chiusure notturne per ridurre i disagi ai cittadini.

 

All’operazione di ieri notte hanno partecipato 66 tecnici del Servizio Giardini, 47 dell’Ama, 24 di Areti (Gruppo Acea), 4 del Dipartimento Coordinamento Sviluppo Infrastrutture e Manutenzione Urbana di Roma Capitale e 4 dell’Ufficio Speciale Decoro Urbano. Complessivamente sono stati impiegati 145 operatori e utilizzati 52 automezzi tra cui bobcat, escavatori, spazzatrici, autocarri con cestelli e mezzi per il trasporto del materiale rimosso.

Gli interventi hanno riguardato in particolare il verde urbano, con la rimozione del materiale vegetale e delle piante infestanti, il diserbo stradale, lo sfalcio dell’erba e la potatura degli alberi. Sono state effettuate la rimozione dei rifiuti, il ripristino dei punti luce, la cancellazione delle scritte vandaliche e la disostruzione delle griglie e delle caditoie attraverso l’utilizzo di canal jet. In servizio anche 19 pattuglie della Polizia Locale per la chiusura di tutti gli accessi stradali e lo svolgimento delle operazioni in condizioni di sicurezza.

 

Nel dettaglio, i numeri dell’operazione:

  •     Rimossi complessivamente circa 325 quintali di materiale vegetale e 210 metri cubi di materiale indifferenziato (da Servizio Giardini e Ama);
  •     Riaccesi 52 punti luce attraverso la sostituzione dei corpi illuminanti e la riparazione di alcuni guasti sulla rete di illuminazione pubblica (Areti – gruppo Acea);
  •     Puliti 97 ricettori idraulici tra griglie, caditoie e bocche di lupo (CSIMU);
  •     Cancellati circa 1.200 metri quadrati di scritte vandaliche (Ufficio Speciale Decoro Urbano).

 

“Dopo quella di un mese fa sulla Panoramica, un’altra grande operazione congiunta che proseguirà il prossimo weekend, sempre in orario notturno per limitare i disagi. Le forze messe in campo tra operatori e mezzi e i numeri dell’intervento evidenziano il lavoro svolto e lo sforzo che, da mesi, stiamo facendo per fare un salto di qualità definitivo sotto il profilo del decoro. Un obiettivo che possiamo raggiungere con la collaborazione attiva dei cittadini. Un ringraziamento particolare agli operatori del Servizio Giardini di Ama e di tutte le strutture coinvolte per l’impegno profuso e la qualità dell’intervento”, spiega l’assessora all’Agricoltura, Ambiente e Ciclo dei rifiuti Sabrina Alfonsi.

 

“Dopo l’intervento dello scorso anno, ripetiamo in orario notturno e nel fine settimana delle lavorazioni che incidono sulla sicurezza stradale e che hanno positive ricadute sul decoro. Dopo anni di gap manutentivo riprendiamo la cura della città, cercando di creare meno disagi possibili. Ringrazio il Dipartimento Csimu per l’impegno quotidiano e tutti gli operatori che con noi lavorano per rendere Roma sempre più vivibile e accogliente”, sottolinea l’assessore ai Lavori pubblici Ornella Segnalini.

Related posts

Pacchetti vacanze da 5 milioni di euro per i disabili del Lazio

Redazione Ore 12

Roma, Mun. XI, Santori-Catalano-Nacca (Lega): “Sì a mozione per apertura ufficio anagrafico Valle Galeria”

Redazione Ore 12

Animali, Alfonsi Roma Capitale): “Affidato nuovo servizio veterinario nei canili comunali”

Redazione Ore 12