Roma Capitale

Tivoli Terme, scoperto dai Carabinieri un bazar della droga in un appartamento. In manette intera famiglia

I Carabinieri della Stazione di Tivoli Terme hanno arrestato un intero nucleo familiare, composto da nonna, padre e nipote, a seguito di un mirato servizio contro lo spaccio di sostanze stupefacenti. Il continuo via vai di persone dall’abitazione di un noto pregiudicato del posto, tra l’altro già sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione in caserma per precedenti reati, ha insospettito i Carabinieri della Stazione di Tivoli Terme che, coordinati dal Comando Compagnia di Tivoli, hanno fatto scattare il blitz all’interno dell’appartamento, in tarda serata. Dopo l’accesso, i militari hanno rinvenuto un vero e proprio “bazar” a conduzione familiare. Cocaina, hashish e tutto l’occorrente per smerciare lo stupefacente erano nella disponibilità dei tre componenti il nucleo familiare – cittadini di Tivoli di 74, 50 e 22 anni – tutti parte attiva nel far procedere i loro “affari”. I Carabinieri hanno anche rinvenuto una “cassa” in cui i tre depositavano le somme ricevute a seguito della vendita della droga.  Inevitabili le manette per i tre, sia per quanto rinvenuto all’interno dell’abitazione che per la decisa resistenza opposta ai militari intervenuti. Lo stupefacente ed il denaro sono stati invece sequestrati mentre gli arrestati sono stati posti a disposizione della locale magistratura per la convalida dell’arresto che avverrà nei prossimi giorni.

Related posts

Cinema: Roma, al Policlinico Gemelli il 19 gennaio la proiezione di “In Viaggio”, il film di Gianfranco Rosi sulle missioni di Papa Francesco nel mondo

Redazione Ore 12

LANUVIO – CARABINIERI ARRESTANO 2 PERSONE PER SPACCIO. UNO DEI DUE BENEFICIAVA DEL REDDITO DI CITTADINANZA.

Redazione Ore 12

Nuovo porto di Ponza, assessore regionale Righini: “Progetto coerente con le linee regionali sulla sostenibilità”

Redazione Ore 12