Esteri

Afghanistan, media: Baradar ferito da membri rete Haqqani, è ricoverato, poi l’intervista in tv che dimostra la sua integrità

Il vicepremier del governo talebano Abdul Ghani Baradar è stato sottoposto ad un ricovero a Kandahar, in seguito alle ferite riportate durante uno scontro con alcuni membri della rete Haqqani la settimana scorsa.
A riferirlo, in un tweet, è il quotidiano Pashtun Times, che riprende “un membro della famiglia del leader talebano”. Il vicepremier e mullah, prosegue il tweet, “è sotto la protezione del Pakistan e i familiari non sono ancora autorizzati a vederlo”.
Secondo quanto riferito da fonti talebane alla Bbc, nei giorni scorsi si sarebbe verificato un violento litigio fra il mullah e gli Haqqani, all’interno del Palazzo Presidenziale a Kabul, in seguito al quale Baradan avrebbe lasciato la capitale per fare rientro a Kandahar, dove non c’è più stata alcuna sua apparizione. Poi le immagini del leader Baradar, che sgomberano il campo a rischi sulla sua salute. In una intervista, l’uomo che ha di fatto garantito la fine del negoziato a Doha con gli Usa, ha fatto sapere di stare bene ed altrettanto bene starebbe il neonato Governo talebano, anche se sembra ormai irrituale il continuo rinvio dell’insediamento.

Related posts

Energia, nuovo Consiglio straordinario Ue il 30 settembre. Non c’è il tetto del prezzo sul gas. Mercoledì 14 settembre il discorso sullo Stato dell’Unione di Ursula von der Leyen

Redazione Ore 12

Tra Georgia e Stati Uniti i rapporti sono incrinati

Redazione Ore 12

Monito di Lavrov all’Unione Europea: “Con altre sanzioni, con la Russia sarà rottura totale”

Redazione Ore 12