Cronaca

Caserta, brucia una tendopoli di senza fissa dimora, almeno una vittima

Un incendio è divampato in una baraccopoli abitata a extracomunitari a Parete, in provincia di Caserta. I vigili del fuoco, che sono al lavoro per spegnere le fiamme che hanno interessato diverse baracche, hanno già recuperato il corpo di un uomo, ma non è escluso che ci siano altre persone coinvolte. Il campo, secondo il racconto di alcuni testimoni ai vigili del fuoco, è abitato da migranti impegnati nei lavori agricoli. L’insediamento, in via Vicinale Torre in aperta campagna, è composto da molte baracche abitate da lavoratori migranti e senza tetto. Dai primi accertamenti sembra che il rogo sia di natura accidentale; la baraccopoli è stata sequestrata dai carabinieri della stazione di Lusciano, che indagano. Stanotte sul posto sono intervenuti anche le volanti della Polizia di Stato (Commissariato di Aversa). 

Related posts

Intercettato dalla Guardia di Finanza con 35 kg di droga sul camion, un arresto a Messina

Redazione Ore 12

Camilla dimessa senza terapie e farmaci da prendere a casa? I Pm vogliono scoprire la verità

Redazione Ore 12

Turismo Prima Scelta, il master Luiss alla 18esima edizione

Redazione Ore 12