Cronaca

Caserta, brucia una tendopoli di senza fissa dimora, almeno una vittima

Un incendio è divampato in una baraccopoli abitata a extracomunitari a Parete, in provincia di Caserta. I vigili del fuoco, che sono al lavoro per spegnere le fiamme che hanno interessato diverse baracche, hanno già recuperato il corpo di un uomo, ma non è escluso che ci siano altre persone coinvolte. Il campo, secondo il racconto di alcuni testimoni ai vigili del fuoco, è abitato da migranti impegnati nei lavori agricoli. L’insediamento, in via Vicinale Torre in aperta campagna, è composto da molte baracche abitate da lavoratori migranti e senza tetto. Dai primi accertamenti sembra che il rogo sia di natura accidentale; la baraccopoli è stata sequestrata dai carabinieri della stazione di Lusciano, che indagano. Stanotte sul posto sono intervenuti anche le volanti della Polizia di Stato (Commissariato di Aversa). 

Related posts

Polizia: si è insediato il nuovo Capo, Lamberto Giannini

Redazione Ore 12

Ricettazione, quattro arresti dei Carabinieri a Reggio Calabria e Gioia Tauro

Redazione Ore 12

Furti negli appartamenti nella Capitale, giro di vite dei Carabinieri

Redazione Ore 12