Primo piano

Disordini di Piazza San Carlo, la Sindaca Appendino condannata

La sindaca di Torino, Chiara Appendino, è stata condannata a un anno e sei mesi con sospensione condizionale della pena nel processo per i fatti accaduti il 3 giugno 2017 in piazza San Carlo durante la finale di Champions League tra Juventus e Real Madrid. Accusata di disastro, omicidio e lesioni colpose per lei la procura aveva chiesto un anno e 8 mesi. Oltre alla Appendino sono stati condannati a 18 mesi anche tutti gli altri imputati: l’ex capo di gabinetto Paolo Giordana, l’ex presidente di Turismo Torino Maurizio Montagnese, l’ex questore Angelo Sanna e l’architetto Enrico Bertoletti. Il procedimento si riferisce a quanto accadde nel capoluogo piemontese la sera del 3 giugno 2017, durante la proiezione su maxischermo della finale di Champions tra la Juventus e il Real Madrid: un’ondata di panico provocò un fuggi fuggi generale e una calca nella piazza strapiena. 

Related posts

Ecco i cinque cibi che possono danneggiare il cervello

Redazione Ore 12

Milano, la Polizia di Stato chiude un centro massaggi per sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione

Redazione Ore 12

Operazione Icaro della Guardia di Finanza, sequestro per contrabbando di 17 aeromobili

Redazione Ore 12