Politica

Draghi al Senato in vista del vertice Ue: “Vorrei che agli italiani arrivasse un messaggio di fiducia”

“A un anno di distanza” dall’inizio della pandemia “dobbiamo fare tutto il possibile per una rapida soluzione della crisi sanitaria. Sappiamo come farlo. Abbiamo 4 vaccini sicuri ed efficaci“. Così il premier Mario Draghi riferendo al Senato in vista del consiglio Ue. “Vorrei che oggi arrivasse agli italiani un messaggio di fiducia”, aggiunge Draghi.

“Nel Regno Unito la campagna vaccinale prosegue più rapidamente anche se le persone che hanno ricevuto entrambe le dosi sono paragonabili a quelle dell’Italia. Hanno iniziato due mesi prima”, prosegue Draghi. “Vediamo cosa imparare da quell’esperienza: una logistica efficiente, meno requisiti formali e maggiore pragmatismo assicurano maggiore velocita’”, aggiunge il premier. 

 “Mentre stiamo vaccinando è bene pianificare le riaperture“, specifica Draghi.

“Se la situazione epidemiologica lo permette cominceremo a riaprire la scuola in primis. Le primarie e quelle dell’infanzia anche nelle zone rosse allo scadere delle attuali restrizioni. E quindi speriamo, speriamo, subito dopo Pasqua“. 

“Il nostro obiettivo comune deve essere ora quello di vaccinare piu’ persone possibile, nel piu’ breve tempo possibile. Voglio trasmettere un messaggio di fiducia a voi, e a tutti gli italiani”, dice il premier Draghi, riferendo al Senato. “Ho ripetuto in queste settimane che il Governo è determinato a portare avanti la campagna vaccinale con la massima intensità. E siamo già all’opera per compensare i ritardi di questi mesi. Dobbiamo farlo per la salute dei cittadini, per l’istruzione dei nostri figli, e per la ripresa dell’economia”, aggiunge Draghi. 

Related posts

Casini: “Ho scoperto di avere il Covid”

Redazione Ore 12

Mattarella e il 25 aprile: “Unità e coesione nazionale”

Redazione Ore 12

Letta: “Si va avanti con Draghi, di Quirinale si parla dopo la manovra”

Redazione Ore 12