Economia e Lavoro

Federbalneari: “Non condannate il turismo balneare italiano all’abusivismo”

è tenuta Roma presso l’NH Collection Palazzo Cinquecento la seduta della Giunta di Federbalneari Italia, avente per tema l’Agenda Economica del turismo italiano, alla presenza di tutti i Presidenti regionali riuniti a discutere sui punti critici e sulle fragilità di una riforma auspicata e attesa da ormai quasi 12 anni. Ad emergere con forza, al di sopra dei singoli rilievi, è stata una grave preoccupazione per l’intera categoria: la possibilità concreta di scadere paradossalmente nell’abusivismo se la riforma non riuscirà a venire compiuta negli esigui tempi previsti.

“Se da qui al 31 dicembre 2023 – spiega il Presidente di Federbalneari Italia Marco Maurelli – non verranno portate a termine tutte le molteplici e complesse procedure previste dal ddl, noi rischiamo dal primo gennaio 2024 di essere dichiarati abusivi sulle nostre stesse concessioni. Ribadiamo la totale disponibilità al confronto e alla collaborazione, ma non possiamo convivere con la minaccia che se non ci saranno i tempi tecnici per attuare quanto deciso tardivamente dalla politica potremo non avere legittimità di restare dove sono state costruite le nostre aziende e impegnati gli investimenti di una vita. Cancellando quei titoli, si perderà anche il valore aziendale insieme ad altri diritti e garanzie ai quali non intendiamo rinunciare a prescindere”.

Per salvare da questa assurdità un comparto produttivo fondamentale per il turismo italiano, Federbalneari Italia propone una modifica dell’emendamento del Governo, in queste ore allo studio del Parlamento. La proposta è di modificare la scadenza temporale delle concessioni in modo da non pregiudicare la continuità aziendale, inserendo una formulazione temporale più garantista per gli enti concedenti e per i medesimi concessionari, tutti in grande affanno in questo momento.

Related posts

Recovery Plan parla il ministro Franco (Economia): “All’Italia 196 miliardi entro la fine dell’estate”

Redazione Ore 12

Agroalimentare, al via il Sana di Bologna: un intero Salone dedicato tutto al biologico

Redazione Ore 12

Confesercenti: “Impennata dei prezzi incide sulle famiglie e sui consumi, rischio di avvitamento dell’economia”

Redazione Ore 12