Politica

Governo, rabbia Di Battista: “M5S irrilevante. Suddito del Draghistan”

“Il M5S oggi è drammaticamente irrilevante” e “più che” essere appiattito “sul Pd, sono sudditi più o meno inconsapevoli del Draghistan”, dice Alessandro Di Battista al Corriere della Sera. “Faccio battaglie politiche insieme a migliaia di cittadini ed è il miglior modo per costruire. Poi si vedrà”, aggiunge senza parlare di un nuovo progetto politico ma aggiungendo che in caso vorrebbe al suo fianco Virginia Raggi, “abbiamo perso una grande sindaca” che gli piacerebbe cooptare “qualora ci fosse un progetto”.  Per rientrare nel M5S “dovrebbero disconoscere il 90% di quello che hanno fatto in questi ultimi 9 mesi. Non credo che abbiano il coraggio di farlo”. E infine per il Quirinale, Di Battista propone “Gustavo Zagrebelsky. Al Paese serve un amante della Costituzione”.

Related posts

Bonetti (Famiglia): “Possibile riaprire nidi e primarie nelle zone rosse”

Redazione Ore 12

La ministra Stefani: “Serve una legge per la disabilità per dare opportunità e libertà a tutti”

Redazione Ore 12

Centrodestra, Rotondi ha un’idea: “Creare Ppe in Italia”

Redazione Ore 12