Roma Capitale

I lavori del Consiglio Regionale del Lazio portano all’approvazione di sette mozioni

Il Consiglio regionale, ha approvato sette mozioni, sia di maggioranza che di opposizione.
In sintesi: mozione 617, con la quale si impegna la giunta a intervenire sul ministero della Salute per l’inserimento della sindrome di Sjögren nei Livelli essenziali di assistenza, come malattia rara; mozione 619, con la quale si chiede l’immediata soluzione dei problemi informatici del sistema Sirse, attraverso il quale si chiede l’accreditamento per i servizi educativi; mozione 625, che prevede l’impegno della Giunta a intervenire sui ministeri competenti per scongiugurare la chiusura dello stabilimento Leonardo Spa di Pomezia; mozione 626, che impegna la Giunta a istituire presso tutte le Asl percorsi per la medicina di genere Lgbtq+ e chiede di prevedere la rappresentanza delle associazioni Lgbtq+ nell’osservatorio per le pari opportunità; mozione 633: con la quale si chiede alla giunta di emettere un nuovo bando che preveda voucher per centri estivi per bambini e ragazzi, estesi anche ai minori provenienti dall’Ucraina; mozione 520: con la quale si chiede alla Giunta di valutare istituzione di un monumento naturale alla foce del Tevere e attivarsi insieme a Comune Fiumicino per realizzare, nella stessa zona, un’area didattico-naturalistica e  nuovi percorsi naturalisti didattici per le scuole di ogni ordine e grado; mozione 634, che chiede alla Giunta un tavolo istituzionale per la difesa dell’occupazione nella piattaforma logistica di Anagni.

 

 

 

 

Related posts

Truffe del finto nipote, altri due arresti dei Carabinieri delle Compagnie di Colleferro (Rm) e Pontecorvo (Fr)

Redazione Ore 12

Amatrice, Di Berardino (Regione Lazio): “C’è un progetto per la rinascita del centro storico”

Redazione Ore 12

Roma, servizio ad Alto Impatto a San Basilio e Spinaceto

Redazione Ore 12