Primo piano

Identificati i primi due casi di influenza stagionale in Italia. Contagio per due bambini, uno ha la polmonite

Sono stati identificati in due bambini residenti nel nord Italia i primi due casi di influenza stagionale. Lo rende noto l’Istituto superiore di Sanità. Un primo caso di virus influenzale A/H3 è stato identificato a Varese in un bambino con sintomatologia influenzale, il secondo presso l’Ospedale Amedeo di Savoia di Torino in un bambino con un quadro di polmonite. Poi la comunicazione dell’Iss: “La rilevazione dei dati delle sindromi influenzali da parte della sorveglianza integrata InfluNet è iniziata, come ogni anno, la 42sima settimana 2021 e terminerà nella 17sima settimana del 2022, salvo ulteriori comunicazioni legate alla situazione epidemiologica nazionale. Per quanto riguarda le attività di monitoraggio virologico, l’inizio è previsto per la 46sima settimana del 2021 e si protrarranno anch’esse fino alla 17sima settimana 2022.
• Prevenzione e controllo dell’influenza: raccomandazioni per la stagione 2021-2022 – Documento pubblicato l’8 aprile 2021 dal Ministero della Salute. Il documento – elaborato in accordo con l’ISS – sottolinea come la vaccinazione costituisca la più efficace strategia di prevenzione dell’influenza. Inoltre, vista l’attuale situazione epidemiologica relativa alla circolazione del virus SARS-CoV-2, la Circolare raccomanda:
o di anticipare la conduzione delle campagne di vaccinazione antinfluenzale all’inizio di ottobre
o di offrire la vaccinazione ai soggetti eleggibili, in qualsiasi momento della stagione influenzale
o la vaccinazione nella fascia di età 6 mesi-6 anni
Inoltre il documento raccomanda fortemente la vaccinazione:
• nella fascia d’età 60-64 anni (con possibilità di offerta gratuita)
• per gli esercenti le professioni sanitarie e socio-sanitarie
• per gli anziani istituzionalizzati in strutture residenziali o di lungodegenza.
Infine la Circolare raccomanda l’attivazione di campagne di informazione rivolte alla popolazione e agli operatori sanitari coinvolti nella attuazione delle strategie vaccinali. Il documento riporta anche la composizione del vaccino per la prossima stagione che, secondo le indicazioni dell’OMS, conterrà nuove varianti antigeniche di tipo A. Per approfondire consulta il documento completo “Circolare Prevenzione e controllo dell’influenza: raccomandazioni per la stagione 2021-2022”.

Related posts

Con App nugo e itTaxi, mobilità veloce door to door un 35 città

Redazione Ore 12

Il 16 e 17 ottobre tornano le Giornate Fai d’Autunno. Ville, palazzi e borghi da visitare

Redazione Ore 12

Il Regno Unito ha salutato il Principe Filippo. Il dolore della Regina Elisabetta II

Redazione Ore 12