Esteri

La pistola usata da Alec Baldwin, usata gioco altre volte dalla troupe e con proiettili veri

La pistola di scena che ha ucciso la direttrice della fotografia Halyna Hutchins era stata usata da alcuni componenti della troupe di “Rust” per gioco fuori dal set utilizzando proiettili reali. Lo riporta Tmz, sottolineando come questo potrebbe spiegare perché una munizione vera sia poi finita nella pistola di scena usata da Alec Baldwin. L ‘arma, caricata a pallettoni veri, era usata per gioco, per allenarsi al tiro al bersaglio, ben lontani dai ciak da qualche membro dello staff “a scopo ricreativo” spiega il sito. Insomma macchinisti, assistenti di scena, comparse, elettricisti o aiuto costumisti facevano i pistoleri del west con la Colt caricata a pallottole detonanti, poi, a ricreazione finita, ripulivano l’arma e la riconsegnavano alla fiction, innocua e innocente. Ma stavolta non sarebbe andata così. Come nella roulette russa una pallottola, una sola, è rimasta dove non doveva essere più e la tragedia si è consumata in un amen. Secondo sempre una fonte citata dal sito, i poliziotti avrebbero trovato proiettili veri e a salve nella stessa area, altra spiegazione di come un proiettile vero avesse potuto finire nella pistola. Intanto aumentano anche i retroscena che vedono protagonista l’assistente alla regia, Dave Halls, lo stesso che ha consegnato l’arma ad Alec Baldwin, anche lui convinto che fosse scarica. Secondo la Cnn, Halls era stato oggetto di lamentele nel 2019 per la sicurezza e per il suo comportamento inadeguato sul set in due produzioni cinematografiche. L’assistente alla regia, secondo le accuse, non aveva rispettato i protocolli di sicurezza sulle armi, né quelle sugli effetti pirotecnici e aveva avuto un comportamento sessuale inappropriati.

Related posts

Gran Bretagna, migliaia di visti per autisti per superare la crisi dei trasporti di benzina e prodotti alimentari. Pesantemente penalizzato, rileva Coldiretti, l’export italiano

Redazione Ore 12

Racioppi (Oms): “I fattori di rischio ambientale portano ogni anno a 1,4 milioni di decessi”

Redazione Ore 12

Strage di migranti al largo delle coste libiche. I soccorritori: “Navigavamo in un mare di cadaveri”

Redazione Ore 12